Chrome: il nuovo browser di Google

Google lancia ufficialmente la sfida a Internet Explorer e Mozilla Firefox. Il colosso di Mountain View ha infatti dato il via libera alla versione beta di Chrome, il browser multimediale che punta ad unire tutte le esperienze di navigazione in un unico sistema.

L’annuncio era stato preceduto nei giorni scorsi da un fumetto di 38 pagine pubblicato su Google Blogoscoped che spiegava nel dettaglio le potenzialità del software. Oggi l’annuncio è si è vestito di tutta l’ufficialità di un comunicato pubblicato sul sito dell’azienda: ”Come avrete letto sulla blogosfera, abbiamo premuto ‘invia’ un po’ in anticipo su un fumetto che presentava il nostro nuovo browser open source, Google Chrome. Dato che crediamo all’accesso alle informazioni aperto a tutti, abbiamo ora reso il fumetto disponibile pubblicamente e lanceremo la versione beta di Google Chrome il 2 settembre in più di 100 nazioni”, si legge.

Nel comunicato si spiegano anche i motivi che hanno indotto il motore di ricerca a lanciare il suo browser: ”Tutti noi passiamo molto del nostro tempo dentro un browser. Facciamo ricerche, chattiamo, spediamo e-mail, facciamo acquisti, leggiamo le notizie, dialoghiamo con gli amici. Ma ci siamo resi conto che il web si è decisamente evoluto, passando da semplici pagine di testo ad applicazioni sempre più interattive. Ciò di cui oggi abbiamo bisogno non è solo un browser, ma anche di una piattaforma moderna per pagine e applicazioni web ed è quello che ci siamo messi a fare”.

Sul blog sono riportate anche le prime informazioni sull’aspetto di Google Chrome che dovrebbe avere un nuovo strumento di lettura dei codici JavaScript e presentarsi come ‘open source’, cioè modificabile dalla comunità degli sviluppatori. Tecnicamente il nuovo browser è stato sviluppato usando componenti di software open source tra cui WebKit e Mozilla Firefox e ”promette una più rapida e veloce navigazione su Internet, grazie al potente engine JavaScript V8, in grado di gestire una nuova generazione di applicazioni web che non sono neanche possibili nei browser attuali”. Tra le caratteristiche di Chrome anche la funzione denominata ‘Incognito’ che, assicura Google, permetterà di navigare senza lasciare tracce.

Disponibile per ora solo una versione compatibile con Windows, sono in arrivo versioni per i Mac e Linux.

Informazioni sull'Autore

ha scritto 391 post in questo sito.

Scrivi un Commento

Gravatars are small images that can show your personality. You can get your gravatar for free today!

Copyright © 2019 IP PBX. All rights reserved.
Powered by WordPress.org, Sito gestito da Marco Passanisi.